La funzione delle vitamine per la digestione

Conservare un buon stato di salute e l’obiettivo di tutti noi. Le vitamine per digestione, possono essere di grande utilità al fine di essere sempre in perfetta salute. I progressi in questo campo sono, in gran parte, legati al progresso dei metodi di studio, il che ha concesso una sempre più profonda conoscenza dei meccanismi di assorbimento.

Non per nulla, oggi come oggi, è di dominio pubblico il fatto che la digestione e l’assorbimento delle vitamine possono comportare specifici benefici per la nostra salute, mentre una carenza di vitamine o un loro malassorbimento, possono portare a diversi disturbi legati ad una loro carenza. In linea generale, le vitamine sono sostanze organiche i cui ruoli sono essenziali per il corretto funzionamento del nostro corpo.

Un adeguato apporto di vitamine permette di prevenire molte patologie. Le vitamine essenziali per garantire la nostra buona salute sono le vitamine A, B, C, così come dalle vitamine D, E e K.

Non possono essere sintetizzati direttamente dal nostro corpo e, quindi un apporto vitaminico è essenziale. Esistono due tipi di vitamine. Il primo è dato dalle vitamine liposolubili, mentre il secondo è costituito dalle vitamine idrosolubili. Un adeguato apporto di vitamine permette di prevenire molte patologie. Le vitamine essenziali per garantire la nostra buona salute sono le vitamine A, B, C, così come dalle vitamine D, E e K.

Vitamine per digestione: un aiuto per il nostro benessere

Le vitamine sono sostanze organiche a basso peso molecolare, senza valore energetico, presenti nella dieta in piccole quantità, essenziali per la crescita, la riproduzione e il funzionamento dell’organismo che non può sintetizzarle da solo. Devono, pertanto, essere fornite dalla dieta.

È la loro essenzialità per l’uomo che li porta nella categoria dei micronutrienti, allo stesso modo degli oligoelementi. Ma, perché le vitamine per digestione, sono un aiuto per il nostro benessere? La prima fase del processo di assorbimento è la dissoluzione delle vitamine che avviene nella fase lipidica del pasto. Nell’ulteriore processo di digestione, le vitamine lipofile sono incorporate, insieme agli altri componenti lipidici, nelle micelle miste, strutture essenziali per l’assorbimento da parte dell’enterocita.

YouTube video

Le percentuali di assorbimento delle vitamine lipofile sono molto variabili. Infatti, ad esempio, la vitamina A viene assorbita al 70-90%, mentre la vitamina E ha una efficienza di assorbimento che va dal 10-30%, la vitamina D sembra essere assorbita dal 55% al 99% a seconda del soggetto e, andando a concludere, l’assorbimento della vitamina K varia dal 13% all’80% a seconda che provenga da piante oppure da integratori.

Post della stessa categoria: