Chirurgia estetica – Non è tutto oro quel che luccica

La chirurgia estetica promette tanto ma quali sono i “costi” di un corpo perfetto? E’ bene sapere che la chirurgia estetica non può operare miracoli e gli effetti collaterali di un intervento anche se pochissimi, esistono. Per ovviare a ciò, ricercatori da tutto il mondo, stanno studiando “tecniche” più naturali capaci di garantire lo stesso risultato.

TERAPIA FOTODINAMICA

E’ nata in medicina per trattare lesioni della pelle che sarebbero potute degenerare, diventando, per esempio, tumori.

Questa è stata impiegata, poi, per migliorare l’aspetto, cancellando dal volto i segni dell’età e dell’acne.

Procedimento: Si cosparge il viso di una pomata, che ha la particolarità di attaccarsi solo alle cellule danneggiate, rendendole vulnerabili alla luce. La zona sarà poi irradiata con una speciale lampada, che distruggerà le cellule danneggiate. Ogni seduta dura 20 minuti.

Rischi: Non è consigliato a chi soffre di fotodermatiti e ai malati di porfiria.

Costo: 200-450€

BIOSTIMOLAZIONE PRP

Tecnica nata per velocizzare il recupero del paziente in seguito a lesioni sportive e per attenuare le cicatrici da ustioni.

E’ passata poi alla medicina estetica per spianare le rughe, poiché attiva dei meccanismi fisiologici naturali, che servono appunto per la riparazione delle ferite.

Procedimento: Si preleva una fiala di sangue dal paziente e la si mette in una centrifuga che separerà le piastrine dal resto. Le cellule saranno poi iniettate nella zona da trattare, dove dovendo crescere libereranno dei fattori che stimolano la produzione di collagene.

Gli effetti saranno visibili dopo delle settimane e il trattamento può essere ripetuto.

Rischi: Dopo la seduta può comparire un po’ di gonfiore ma le reazioni allergiche sono impossibili poiché si usa del materiale proveniente dallo stesso paziente.

Costo: 200-500€

LASER SCIOGLIGRASSO

Procedimento: scioglie il grasso con il calore e può essere usato in diverse zone del corpo. L’intervento non è dei più semplici, poiché richiede l’inserimento nel nostro corpo di una cannula attraverso un’incisione. L’intervento si fa in anestesia locale. Ogni seduta dura circa 50 minuti e può essere ripetuta a distanza di qualche mese.

Rischi: è sconsigliato ai cardiopatici e a chi fa uso di farmaci anticoagulanti.

Costo: 2,500-4,000 € (è bene ricordare che questo intervento deve essere eseguito da medici e non da estetisti). I costi scenderanno se si usa il laser tradizionale.

CAVITAZIONE

Procedimento: si usano gli ultrasuoni per sciogliere il grasso. Per migliorare il risultato spesso vengono accoppiate a piccole iniezioni.

Rischi: l’intervento è abbastanza pericoloso, poiché se non si ha uno strato di grasso molto doppio, si rischia di danneggiare l’osso o gli organi sottostanti. E’ sconsigliata a tutti quei pazienti che a seguito di lesioni hanno delle placche inserite nelle ossa.

Costo: 100€

ENDERMOLOGIE

Si usa in fisioterapia ma è molto utile per eliminare la cellulite.

Rischi: non ne ha di particolari, i risultati si ottengono a seconda della bravura del dottore/estetista.

Costo: 70€

NEEDELING

Procedimento: Ottimo per spianare i segni del sole o dell’acne, il needeling si basa sull’uso di aghi sottilissimi montati su di un piccolo rullo, che inseriti nella pelle stimolano la produzione di collagene.

Rischi: la procedura è dolorosa e si usano pomate per attenuare il fastidio. E’ sconsigliato a chi ha problemi con la coagulazione o a chi cicatrizza male.

Costo: 160€

CRIOLIPOLISI

Procedimento: raffreddando la zona con un particolare strumento, le cellule adipose e il grasso vengono distrutte.

Rischi: non ci sono rischi particolari ma sopportare questo trattamento è difficile.

Costo: 1,500-2,000€

FILI

Procedimento: con la reazione infiammatoria dovuta all’inserimento di piccoli uncini nella pelle, si sviluppa del collagene. L’effetto non è perenne.

Rischi: se i fili non sono tollerati dal paziente vanno rimossi.

Costo: 200-300€

MESOTERAPIA

Procedimento: si inietta nella pelle un farmaco, per migliorare la microcircolazione così da sciogliere il grasso.

Rischi: possibili rischi di allergie.

Costo: 50-80€ per 10 sedute circa.

THERMAGE

Procedimento: l’apparecchiatura da cui il procedimento prende il nome, si usa per rassodare i tessuti.

Rischi: se il trattamento non è eseguito da personale competente, c’è il rischio di ustioni.

Costo: 2,000-4,000€

CARBOSSITERAPIA

Procedimento: si inserisce del Co2 nel corpo, migliorando l’ossigenazione dei tessuti.

Rischi: non ne comporta di particolari.

Costo: 100€ circa.