Aprire una società in Bulgaria: come fare?

Aprire una società in Bulgaria può essere un modo per recuperare dalla crisi, scegliendo di andare a investire in un paese emergente, dall’economia altamente vitale. Tra i motivi principali che spingono molti italiani a scegliere la Bulgaria per investire e avviare la propria attività, troviamo:
La tassazione fissata alla soglia del 10%, nettamente inferiore rispetto all’Italia;

Una burocrazia assolutamente snella, immediata e molto semplice;
La possibilità di fare affidamento su un’assistenza molto preparata e puntuale.

Aprire una società in Bulgaria significa optare per un investimento sano e in grado di dare ottimi frutti, per scampare alla crisi e fortificare il proprio impegno aziendale. I passaggi per poterla aprire sono molto semplici e veloci.

Come aprire una società in Bulgaria

La prima cosa da fare per aprire una società in Bulgaria è presentare la domanda al registro delle Imprese Bulgaro. È possibile farlo in qualsiasi territorio a prescindere dalla sede della società e sarà necessario presentare la documentazione in lingua bulgara. La commissione amministrativa statale valuterà la domanda in un periodo compreso entro 14 giorni dalla presentazione della domanda. Successivamente, dal punto di vista dell’atto costitutivo, per aprire una società in Bulgaria occorrerà:

  • Depositare il nome aziendale;
  • Dichiarare il capitale sociale;
  • Indicare la sede legale dell’azienda;
  • Indicare i soci appartenenti alla ditta.

La Bulgaria è un Paese molto all’avanguardia che consente di investire in maniera ponderata e soprattutto sicura al 100%. Per ridare vita alla propria azienda la Bulgaria è un’ottima opzione.